Miele nel vino tu sei piccola Venere

ape

Miele nel vino tu sei piccola Venere

Come è andata la stagione? Mi chiede un apicoltore. Basito rispondo: ma siamo a giugno, ci sono ancora altre fioriture. Lui mi dice: se hai fatto miele di acacia allora è andata bene. Doppiamente basito vado a trovare le mie api. Il silenzio degli scorsi mesi non c’è più e anche loro se ne accorgono, sono nervose, le regine nuove non si fecondano bene (vuol dire che da principesse diventano regine, così lo spiego ai bambini/e ).

Dopo il raccolto di miele di acacia, le api ci hanno donato il miele di Amorpha fruticosa (poco) e Ailanto (pochino). Ora le fioriture di tiglio e castagno sono presenti nei nostri boschi (andrà tutto bene), vi ricorda qualcosa? 😁

Sono giornate molto intense, tra api e laboratorio non si finisce mai. Che ci sia sole o pioggia, il lavoro non mi manca.

Le api stanno meglio, ma ci sono delle famiglie che ancora soffrono dello spopolamento che hanno avuto ad aprile. Spero di riuscire ad aiutarle a stare meglio prima della fine della stagione apistica, se lo meritano!

Fra non molto vedrete tanti campi di girasole in fiore e penserete: che bello, nettare per le api! Invece resteremo delusi, sono girasoli alto oleici selezionati per produrre più olio, quindi non producono nettare. Solo il buon Nadalutti Renzo ha  seminato 4 ettari di girasole classico. Porterò le api anche li, vediamo se nasce qualcosa di bello…

  • alveare