Nettare dei miei occhi

api su girasole

Nettare dei miei occhi

Sali e scendi. É così che si sta con le api. Ti ci devi abituare e se le conosci, sai che LORO non ti tradiscono mai.

Ecco che, dopo due mesi di zero produzione di miele, il nettare dei mie occhi arriva con il solstizio d’estate.
A metà giugno erano alla fame, senza scorte e avvilite e i 12 vasi di miele che vi spettano per l’adozione mica era sicuro che li avreste avuti.

Dal 20 giugno la svolta: fioritura di tiglio a Cavazzo, fioritura di castagno a Cornino, Magnano e Cragnolins, fioritura di castagno/tiglio nelle Valli del Natisone e fioritura di millefiori in pianura…non credevo ai miei occhi.

Ma io mica lo sapevo che andare sul fiume Palar il 20 giugno portava così tanta fortuna. E allora ecco che si comincia a stare bene con loro.

Siamo però alla fine della stagione e già si lavora per prepararle all’inverno. Nascono poi due nuove postazioni per le api che inseguivo da anni in posti stupendi: Cragnolins e Hlievis.
Quindi cosa si può chiedere di più alle tue compagne di viaggio da 25 anni? Nulla…solo ringraziare.
E così anche quest’ anno avrete i 12 vasi di miele dalle famiglie adottate.
Buona estate.
Buone vacanze.

  • ape sul fiore